loading...

L’INVENTORE DELL’AUTOMOBILE ALIMENTATA AD ACQUA MUORE IN UN RISTORANTE URLANDO ‘MI HANNO AVVELENATO’

loading...

 

L’inventore del veicolo alimentato ad acqua che morì in un ristorante gridando: “mi hanno avvelenato”. Sapete che i motori ad acqua esistono già da molti anni? Beh, se no, allora è molto probabile che i media non ne parlino, vero? Stranamente, gli inventori di un lavoro così affascinante scompaiono sempre in circostanze misteriose.*

L’INVENTORE DELL’AUTO ALIMENTATA AD ACQUA UCCISO

Stanley Meyer, uno degli inventori, era il responsabile della progettazione di un congegno che si riteneva fosse in grado di far funzionare un’auto solo ad acqua.

È stato provato che un’auto con in dotazione un tale congegno avesse la capacità di viaggiare tutti gli Stati Uniti con 22 galloni d’acqua. L’inventore ha sottolineato che i vari tipi di acqua, (acqua dolce o salata) erano opzioni possibili come combustibile per il motore. Stanley Meyer era certo che il suo lavoro fosse riconosciuto dalle istituzioni, dal momento che aveva ottenuto pure interesse da parte del Pentagono.

loading...

Inoltre, l’azienda inglese Advanced Energy Institute inviò un equipe per analizzare le scoperte del suo lavoro. Più tardi, l’azienda dichiarò:

“Recentemente abbiamo inviato una delegazione per testimoniare l’opera di Stan, per valutarla seriamene. Questa è una delle invenzioni più importanti del secolo “. Purtroppo le stesse persone che sembra riconoscessero il suo lavoro lo portarono al suo misterioso declino.

La vita di Stanley Meyer finì quando un giorno stava cenando in un ristorante con suo fratello (suo gemello) e un paio di investitori belgi.

Lo scopo della cena come era presumibile, era la celebrazione della sua scoperta, il veicolo che funzionava ad acqua, il brevetto.

Tutto stava andando bene, finché Meyer non bevve dalla sua tazza un succo di mirtillo. All’improvviso cominciò a soffocare e vomitare. Mentre stava morendo nelle braccia di suo fratello, le sue ultime parole furono: “Mi hanno avvelenato“. Sebbene la causa della morte sia stata ufficialmente classificata come aneurisma cerebrale, sono incredibilmente sospette le sue ultime frasi pronunciate.

Pensateci, il veicolo di Meyer che funzionava ad acqua sarebbe stato un ostacolo per il margine di profitto dell’industria petrolifera.

E’ possibile che le società del settore petrolifero abbiano voluto porre fine alla sua esistenza?

Una cosa è certa, in molti erano interessati al lavoro di Meyer.

Stanley ricevette un’offerta enorme per il suo brevetto, di circa un miliardo di dollari, da un grosso gruppo di investitori. Tuttavia, non accettò.

Stanley era una persona rara, una di quelle che volevano realmente rendere migliore il mondo attraverso il suo lavoro.

Stanley Meyer, una volta disse in pubblico: “Se io e voi un giorno facessimo un accordo, nessuna istituzione politica e nessun gruppo multinazionalista potrebbe sconfiggerci“.

a cura di Hackthematrix

INTERVISTA A STAN MEYER – SPIEGAZIONE DELL’AUTOMOBILE AD ACQUA

fonte http://www.hackthematrix.it/

loading...

Leave a Reply