Pc o telefonino collegato ai wi-fi gratuiti, i rischi: dalle foto alle password, ti possono rubare tutto

 

Fate attenzione quando vi collegate a internet in un luogo pubblico, a una rete wi-fi aperta e gratuita. Qualcuno potrebbe approfittarne per rubarvi tutto: dati sensibili, password, foto. Come ricorda l’esperto Andrea Zapparoli Manzoni, analista del Clusit (Associazione italiana per la sicurezza informatica) al Quotidiano nazionale, “spesso in hotel, in treno, in stazione, al bar, negli stabilimenti balneari non sono criptate e quindi non protette, e sono anche configurate in modo light dal punto di vista della sicurezza”. Per gli hacker così sarebbe facilissimo spiare le comunicazioni di chi si collega. “Quando è possibile – avvisa Zapparoli Manzoni – vanno evitate se non si è ragionevolmente certi che siano gestite in modo sicuro e monitorate adeguatamente”. Navigando appoggiandosi a rete senza cifratura o password, “ogni trasmissione di dati è in chiaro e chiunque può vedere il traffico, anche se non si associa alla rete, basta un’antenna radio”. Una “leggerezza” in cui incorre l’89% degli italiani, e secondo un sondaggio di Reputation leaders commissionato da Norton by Symantec, spiega Quotidiano nazionale, il 58% accede alla mail personale, il 54% ai propri profili social, il 47% condivide foto e video, il 17% controlla il conto corrente bancario o gli investimenti finanziari. Tutti obiettivi più che appetibili per i i pirati informatici.

 

Fonte: http://www.liberoquotidiano.it/

 

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *