loading...

Migranti danno fuoco ai boschi per aprirsi un varco in Francia

loading...

 

Un gruppo di stranieri ha dato fuoco a una delle zone paesaggistiche più suggestive del Ponente della Liguria. Probabilmente volevano aprirsi un varco verso la Francia

 Ventimiglia – Probabilmente cercavano di aprirsi un varco nella vegetazione oppure volevano semplicemente illuminare la zona, tra l’altro molto impervia, per evitare di cadere in qualche precipizio.

 

Così un gruppo di stranieri, ieri sera, ha accidentalmente dato fuoco a parte di una collina, situata in una delle zone paesaggistiche più suggestive del Ponente della Liguria: quella che sovrasta la spiaggia di sabbia fine delle Calandre, a pochi chilometri dal confine con la Francia.

loading...

Uno dei migranti, un turco, si è anche ferito, cadendo in un dirupo, mentre cercava di mettersi in salvo dalle fiamme; gli altri, invece, sembra che siano riusciti in qualche modo a far perdere le proprie tracce. Sul caso stanno ora indagando i carabinieri della locale compagnia, che nelle prossime ore dovranno prendere a verbale lo straniero per il quale si profila una denuncia per incendio colposo. Un gesto sicuramente azzardato, costato oltretutto la sospensione del traffico ferroviario con la Francia, dalle 21 di ieri alle 4 di oggi. E sì, perchè a ridosso della spiaggia corrono i binari della linea Ventimiglia-Mentone, la stessa che decine di migranti percorrono nel tentativo di espatriare lontano da occhi indiscreti, ogni tanto rimettendoci anche la vita. E non si esclude che sia stato proprio per evitare di imboccare la ferrovia, che la comitiva di migranti si sia improvvisamente trovata in un punto impervio, senza più poter proseguire per via della vegetazione.

 

Fonte: ilGiornale.it

loading...

Leave a Reply