Terremoti, eruzioni e clima pazzo. Il ricercatore: cosa c’è dietro. Previsione horror per quest’estate

 

Una collisione devastante entro metà agosto. Con metà della popolazione mondiale che ci lascerà le penne. E’ la catastrofica previsione, riportata dal tabloid inglese “Sun”, del ricercatore David Meades, secondo il quale tra poche settimane un pianeta di un altro sistema solare entrerà in collisione con la terra. I primi cambiamenti dovuti all’avvicinarsi del Pianeta X si stanno già verificando: come piccoli e grandi terremoti, vulcani che si risvegliano. Con l’avvicinarsi del pianeta i fenomeni aumenteranno fino alla devastante collisione. Meades spiega che nessuno ha ancora lanciato un’allerta perché, a causa dell’inclinazione terrestre, il pianeta è difficilmente individuabile. Un altro sintomo di quel che sta per succedere starebbe, secondo Meades, anche nei cambiamenti climatici di questi ultimi tempi: “Il tempo sta cambiando a causa del collegamento elettromagnetico plasmatico tra i pianeti”.
FONTEhttp://www.liberoquotidiano.it/

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *