loading...

Lo Stato ‘regala’ case cantoniere e ostelli abbandonati: “Fate impresa”

loading...

 

loading...

Ex edifici scolastici, case cantoniere, ostelli, monasteri che fanno parte del patrimonio immobiliare del Demanio possono diventare un investimento grazie al progetto imprenditoriale “Cammini e Percorsi “, promosso dall’Agenzia del Demanio, dal Mibact e dal Mit. L’intento è quello di valorizzare e recuperare gli immobili pubblici, situati lungo percorsi storico artistici, ciclopedonali e lungo sentieri religiosi, dando un sostegno ai giovani che vogliono fare impresa. In sostanza, vengono messi a bando entro l’estate 103 beni, 43 dello Stato, 50 degli Enti territoriali e 10 di Anas, che saranno affidati in concessione gratuita per nove anni, rinnovabili per ulteriori nove, “ad imprese, cooperative e associazioni, costituite in prevalenza da soggetti fino a quaranta anni”.

 

Inoltre è prevista la concessione di valorizzazione fino a 50 anni ad operatori che possano sviluppare un progetto turistico dall’elevato potenziale per i territori, con partnerariato pubblico-privato, dando comunque valore alla collettività. Il progetto è previsto dal D.L. Art Bonus e Turismo e ulteriori informazioni sono disponibili sul sito dell’Agenzia del Demanio, dove si legge: “L’obiettivo del progetto è riutilizzare i beni come contenitori di servizi e di esperienze autentiche, fortemente radicate sul territorio, per camminatori, pellegrini e ciclisti, in linea con la filosofia dello slow travel. L’operazione vuole agevolare i giovani imprenditori under 40, le cooperative e le associazioni che potranno partecipare al bando di gara, previsto per la prossima estate, per avviare le proprie attività all’interno di una rete di infrastrutture e servizi destinati a crescere e diventare un punto di riferimento per lo sviluppo di un turismo più consapevole, rispettoso del territorio e dell’ambiente”.

 

FONTE

loading...

Leave a Reply