SCIOPERO 8 MARZO 2017: L’ITALIA SI FERMA , LE COSE DA SAPERE

loading...

 

Sciopero 8 marzo 2017 trasporti: tutte le informazioni

loading...

Da Today.it

 

Sarà un mercoledì 8 marzo 2017 difficile per chi viaggia con i mezzi pubblici: è stato proclamato uno sciopero generale del settore pubblico e privato, e i trasporti sono coinvolti. Lo sciopero è stato proclamato dai sindacati Usi, Slai Cobas, Cobas, Confederazione dei Comitati di Base, Usb, Sial Cobas, Usi-Ait, Usb, Sgb, Flc e Cgil in concomitanza con la “festa della donna”: lo sciopero durerà 24 ore. Molti i settori in cui potrebbero registrarsi disagi: scuola, università, sanità, enti pubblici di ricerca e alta formazione.

SCIOPERO 8 MARZO TRENITALIA  – Lo sciopero dell’8 marzo riguarderà trasporto ferroviario, aereo e il trasporto locale di molte città. Per quanto riguarda i treni, Trenitalia ha comunicato che lo sciopero inizierà a mezzanotte di martedì 7 marzo e si concluderà alle 21 dell’8 marzo. Trenitalia ha comunicato che potranno esserci cancellazioni e ritardi su tutte le linee, mentre sarà garantito il servizio delle Frecce. Dalle ore 00.00 alle ore 21.00 di mercoledì 8 marzo 2017 è stato infatti indetto uno sciopero nazionale del personale del Gruppo Ferrovie dello Stato Italiane. Le Frecce circoleranno regolarmente. I treni regionali potranno subire ritardi, cancellazioni o variazioni. Sarà garantito il collegamento tra Roma Termini e l’aeroporto di Fiumicino con il  servizio “Leonardo Express” o con autobus sostitutivi. Per i treni a lunga percorrenza sono previste modifiche al programma di circolazione riportate su www.trenitalia.com. Trenitalia assicura servizi minimi di trasporto predisposti a seguito di accordi con le Organizzazioni sindacali, ritenuti idonei dalla Commissione di Garanzia per l’attuazione della Legge 146/1990.  Sono garantiti, inoltre, alcuni treni a lunga percorrenza. I treni che si trovano in viaggio a sciopero iniziato arrivano comunque alla destinazione finale se è raggiungibile entro un’ora dall’inizio dell’agitazione sindacale; trascorso tale periodo, i treni possono fermarsi in stazioni precedenti la destinazione finale.

SCIOPERO 8 MARZO 2017 ITALO – In vista dell’agitazione sindacale prevista dalle ore 00.00 alle ore 21 del giorno 8 marzo 2017, al fine di diminuire i disagi causati ai viaggiatori di Italo, sul sito www.italotreno.it è stata pubblicata la lista dei treni garantiti.

 

SCIOPERO 8 MARZO 2017 MILANO – Inevitabili le ripercussioni sulla circolazione di treni, metropolitana, bus e tram. Per chi si muove in treno sono previsti treni garantiti e fasce di garanzia. Nel caso in cui fossero cancellati i collegamenti aeroportuali “Milano Cadorna/Milano Centrale – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Bellinzona” potranno essere sostituiti da autobus per le sole tratte “Luino – Malpensa Aeroporto” e “Malpensa Aeroporto – Milano Cadorna”. Viaggeranno i treni inseriti nella lista dei ”Servizi Minimi Garantiti” la cui partenza da orario ufficiale è prevista dopo le ore 06:00 e l’arrivo a destinazione finale entro le ore 09:00, e quelli la cui partenza da orario ufficiale è prevista dopo le ore 18:00. Per quel che riguarda l’ATM, l’organizzazione sindacale USB ha proclamato uno sciopero Generale Nazionale di 24 ore: nella città di Milano l’agitazione è prevista dalle 8,45 alle 15 e dalle 18 al termine del servizio. Aggiornamenti su MilanoToday

SCIOPERO 8 MARZO 2017 ROMA – A Roma lo sciopero riguarderà  bus, tram, metropolitane gestite da ATAC, le ferrovie Roma-Civitacastellana-Viterbo e Roma-Lido e le linee periferiche gestite dalla società Roma Tpl. Previste fasce di garanzia fino alle 8.30 e dalle 17 alle 20. Nella notte tra l’8 e il 9 marzo non è garantito il servizio dei bus notturni e della linea 913. Lo sciopero nazionale di 24 ore in programma per il prossimo 8 marzo coinvolgerà anche la rete dei bus regionali Cotral. Il servizio di trasporto extraurbano regionale potrà subire disfunzioni e/o soppressioni. Saranno comunque rispettate le fasce di garanzia. Aggiornamenti su RomaToday

SCIOPERO 8 MARZO 2017, SCUOLA E SANITA’ – Possibili disagi potrebbero verificarsi anche nelle scuole pubbliche, nelle università e negli ospedali: per quanto riguarda la scuola si fermano i lavoratori che aderiscono a Flc-Cgil, mettendo a rischio il regolare svolgimento delle lezioni. Lo sciopero dell’8 marzo 2017 riguarderà anche i dipendenti delle aziende pubbliche e private del servizio sanitario nazionale aderenti a Cub-Sanità.

loading...

Potrebbero interessarti anche...

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *