loading...

MILANO, LE DONNE ANDAVANO IN BAGNO E LUI L’EGIZIANO….È TERRIBILE

loading...

 

IN MANETTE È FINITO UN GIOVANE EGIZIANO: È ACCUSATO DI “INTERFERENZE ILLECITE NELLA VITA PRIVATA”
MILANO – Aveva trasformato i bagni del centro commerciale Portello nel suo personalissimo set. Con un cellulare riprendeva le donne mentre erano lì, poi faceva perdere le proprie tracce. Almeno fino al quattro settembre scorso, quando gli agenti del commissariato Quarto Oggiaro lo hanno trovato e fermato.

loading...

Un giovane egiziano, la cui identità non è ancora stata resa nota, è stato arrestato domenica scorsa perché accusato del reato di “interferenze illecite nella vita privata”. Le manette, secondo le primissime informazioni diffuse dalla polizia, sono scattate all’interno del centro commerciale Portello.

Proprio lì il maniaco avrebbe ripreso più volte le donne mentre erano nei bagni del centro, filmandole con il proprio cellulare. Il reato, ai sensi dell’articolo 615 bis del codice penale, prevede la reclusione da sei mesi a quattro anni.

La notizia su MilanoToday

loading...

Leave a Reply